Dopo otto prove (4 in novembre e dicembre 2017 e 4 nel gennaio e febbraio 2018) si è concluso il campionato del Ponente. Tale campionato ha coinvolto imbarcazioni di classe Crociera, Irc, Orc e J70 per un totale di 47 imbarcazioni di dimensioni superiori agli otto metri.

Tutto il campionato è stato caratterizzato da giornate di vento superiore ai 30/35 nodi che ha messo in difficoltà numerose imbarcazioni causando anche numerose avarie e da giornate con bonaccia completa, ma nel complesso tutti gli Armatori e membri degli equipaggi hanno manifestato la loro massima soddisfazione anche con articoli nella stampa specializzata.

E’ doveroso sottolineare che hanno partecipato alcuni skipper di fama mondiale (un nome più conosciuto a molti è Pellaschier).

Assonautica in questo contesto ha sempre collaborato con i Club Fondatori in tutte le regate con due pilotine e un open a supporto, le quali si sono sempre manifestate all’altezza della situazione in tutte le condizioni metereologiche. Merita nota di merito il Sig. Cavallaro che con la sua pilotina motorizzata con un motore di solo 40 cavalli si è spinto in soccorso a una imbarcazione in difficoltà oltre le 4 miglia con un vento superiore ai 37 nodi e onde alte non meno di tre metri.

Tutto il campionato dal punto di vista organizzativo è stato molto impegnativo, ma abbiamo affrontato tutte le difficoltà e problemi con maturità e competenza.

Si sta già lavorando per il prossimo campionato per il quale sono stabilite le date delle future regate, ma dal punto di vista organizzativo molto rimane da fare.

Assonautica sarà sempre maggiormente coinvolta e si invitano i Soci che possiedono imbarcazioni adeguate a collaborare con l’Organizzazione.

di FRANCO CANDELLARI

 


071205