La sosta della barca di Babbo Natale nel porto di Savona si è conclusa in un giorno di pioggia ma la soddisfazione per i risultati ottenuti a livello di gradimento da parte dei bambini e dei loro genitori è grande.
Approdato il 13 dicembre, Babbo Natale ha dovuto affrontare subito vento e freddo, che non lo hanno però demoralizzato. E’ rimasto sotto alla Torretta ad attendere i piccoli visitatori, per imbucare le loro letterine e farsi fotografare con i bambini vicino alla barca. Nonostante il freddo, alla notizia della sua presenza diffusa a voce tra i visitatori della Fiera di Santa Lucia, i bambini che lo hanno raggiunto entusiasti sono stati abbastanza numerosi.
Il secondo giorno il clima è stato invece eccezionalmente mite ed i piccoli ospiti di Babbo Natale sono stati tantissimi. Ognuno che lasciava la letterina con il suo pensierino sul mare, sull’ambiente, sulla città, riceveva un coupon da compilare e consegnare presso la sede di Assonautica per partecipare all’estrazione di una gita in barca a vela.
Il secondo appuntamento con i bambini è volato via tra tante foto, tante domande “Sei stato buono quest’anno?” e tanti sorrisi.
Domenica 15 dicembre è arrivata la pioggia e Babbo Natale ha dovuto lasciare un avviso sulla barca per informare che, a causa del brutto tempo, si era riparato nella sede di Assonautica.
Durante tutto il pomeriggio è stato un susseguirsi di visite a Babbo Natale e al “Presepe in riva al mare”. Non solo i bambini ma anche i grandi si sono fatti fotografare in sua compagnia.
Gli occhi dei bambini erano lo specchio del loro stupore nel vedere Babbo Natale, qualcuno di loro subito ne era un po’ intimorito ma dopo il primo approccio ogni timore spariva.
L’evento “La barca di Babbo Natale” è nato quest’anno da un’idea dell’assessore Maurizio Scaramuzza come collaborazione del Comune di Savona con Assonautica.
L’Associazione ringrazia sentitamente Paolo Nobel che è stato il cuore di questi tre giorni ricchi di emozioni per tutti, il “Gruppo eventi” che ha realizzato “La barca di Babbo Natale” e tutti i soci che hanno collaborato, sperando che diventi una manifestazione da riproporre ogni anno, per la gioia dei bambini.

Assonautica ricorda che il suo “Presepe in riva al mare” rimarrà aperto fino al 6 gennaio: dal lunedì al venerdì apertura solo pomeridiana ( Le scolaresche possono invece prenotare visite
collettive per il mattino, abbinandovi lezioni di arti marinare o di ecologia), nei fine settimana apertura dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 18,30

Ricorda anche il Concorso di disegno per le scuole primarie della provincia di Savona dal titolo Regalami un mare pulito” in scadenza il prossimo 20 gennaio. Per informazioni rivolgersi alla segreteria di Assonautica. Nel caso in cui la classe non partecipi è possibile la partecipazione individuale.